Herba Menthae(menta piperita).

TCM Herbalism:Medicinals and Classifications. ✵L'erboristeria TCM è anche conosciuta come farmaceutica della medicina tradizionale cinese, o farmaceutica cinese, è la branca della scienza della salute che si occupa della preparazione, dell'erogazione e del corretto utilizzo delle erbe cinesi. È principalmente composto da Introduzione di medicinali cinesi, classificazione delle erbe cinesi, formule e medicine di brevetto.

Classifications des herbes:Erbe aromatiche che rilasciano all'esterno.

 TCM Herbs Icon01 Introduzione: Erbe aromatiche che rilasciano all'esterno: un agente o una sostanza erbe aromatiche dal sapore pungente e dalla proprietà fresca, che viene solitamente utilizzata per trattare una sindrome esterna vento-calore.

 
Classifications des herbes.

 TCM Herbs Icon 02 Introduzione: Sono note le erbe che rilasciano dall'esterno pungenti-fresche:, , , , , , , , , , , , .

 ✵Fino alla data del 10 ottobre 2019, ce ne sono totalmente [13] tipi di erbe comuni della MTC, [21] tipi di specie vegetali correlate, [1] tipo di specie di insetti, sono registrati in questa categoria. Queste erbe pungenti e fresche che rilasciano dall'esterno sono brevemente introdotte separatamente:

 
Herba Menthae(menta piperita).

 Mentha haplocalyx Breve introduzione: L'erba Herba Menthae è la parte aerea essiccata di Mentha haplocalyx Briq. (Famiglia Labiatae), usata (1) per disperdere il vento e il calore nel trattamento dell'afflizione vento-calore, (2). occhi per alleviare il mal di testa e la congiuntivite, (3) .per promuovere l'eruzione nel trattamento del morbillo e (4) .per lenire il fegato per alleviare il dolore ipocondriaco e toracico. L'erba è comunemente conosciuta come Herba Menthae, menta piperita, Bò He.

 ✵L'erba Herba Menthae (menta piperita) è l'erba intera o le foglie di (1). Mentha haplocalyx Briq., O (2). Mentha haplocalyx Briq.var.piperascens (Malinvaud) CYWu et HWLi., O (3). Mentha x piperta L., sono piante del genere Mentha spicata L., delle Lamiaceae o Labiatae (famiglia della menta o ortica) dell'ordine delle Lamiales. Queste 3 specie comunemente usate sono introdotte come:

 Mentha haplocalyx Briq. (1).Mentha haplocalyx Briq.: La Mentha haplocalyx Briq., Conosciuta come "M. haplocalyx Briq .; M.aruensis L.var.haplocalyx Briq .; M.aruensis auct.non L., Mentha canadaensis L.", erba perenne, i fusti sono eretti, 30 ~ Alto 60 cm, con rizoma di nespola, che arriva a 13 cm di profondità nel terreno, croccante, facilmente spezzabile, con esili radici fibrose e rizomi orizzontali nella parte inferiore. Le radici, le zecche coltivate, con un vero effetto di assorbimento sono un certo numero di radici fibrose che crescono sugli steli eretti nel terreno e nei nodi rizomatici sotterranei. Queste radici sono sepolte nel terreno a una profondità di circa 30 cm e lo strato superficiale del terreno è di circa 15 ~ 20 cm. Concentrazione; Inoltre, in caso di umidità relativamente alta tra le piante, ci saranno molte radici aeree sulla sezione di base del fusto eretto e tra i nodi. Questa radice aerea morirà da sola quando il tempo è asciutto. Quasi nessun effetto sulla crescita della menta. Gli steli sono nettamente tetragonali, molto ramificati, con tricomi glabri o leggermente retroriflettenti su tutti e quattro i lati. La lama della foglia è oblunga-lanceolata, lanceolata, ellittica o ovato-lanceolata, sottile oblunga, 3 ~ 5 ~ 7 cm di lunghezza, 0,8 ~ 3 cm di larghezza, apice acuto, dalla base cuneata al suborbicolare, il margine è sparso sopra e sotto la base e dentellature a denti grossolani, vene laterali di circa 5-6 paia, con la costola centrale sopra l'ovvio, sopra il verde; lungo le vene densamente coperte scarsamente puberulento, o in aggiunta al polso esterno il resto glabro, verde chiaro sopra, di solito densamente puberulento lungo le vene; picciolo lungo 2 ~ 10 mm, abassialmente concavo-convesso, puberulento.

 Mentha haplocalyx Briq.var.piperascens (2).Mentha haplocalyx Briq.var.piperascens(Malinvaud)C.Y.Wu et H.W.Li.:  La Mentha haplocalyx Briq.var.piperascens (Malinvaud) CYWu et HWLi., L'aspetto botanico è simile alla Mentha haplocalyx Briq. Le principali differenze sono: foglie da ovate a oblunghe, lunghe 2 ~ 5 cm, con macchie ghiandolari su entrambe le superfici. I lobi del calice sono strettamente triangolari, ciliati. Corolla lilla o bianco. Le noccioline sono lunghe 0,7 mm.

 Mentha x piperta L. (3).Mentha x piperta L.: La Mentha x piperta L., è comunemente nota come "Menta piperita", "Mentha balsamea selvatica", "menta nera (M.piperta var.vulgaris Sole)" e "menta bianca (M.piperta var.officinalis Sole)" , pianta erbacea perenne dal gusto aromatico e fresco. Rizomi con brattee, con nodi in cima, ciascuno con due gemme opposte e scaglie di gemme. Gli steli sono prismatici, eretti, con peli sulla parte superiore e la parte inferiore ha solo pochi peli lungo i bordi. Foglie opposte, da oblungo-lanceolate a ellittiche, lunghe 8 ~ 10 cm, larghe 3 ~ 5 cm, apicali acute, superficie fogliare piatta, colore delle foglie da verde a verde scuro, vene reticolate che si affondano, dentellatura del bordo della foglia profonda e affilata, picciolo 1 ~ 2 lungo cm, ricoperto di peli. Infiorescenze a ombrello ascellari, calice tubolare a campana.La zecca fu scoperta e nominata per la prima volta da Carlo Linneo quando ne prese un campione in Inghilterra; Linneo considerava questa pianta una nuova specie, ma ha raggiunto un consenso nella comunità accademica per classificare la menta piperita come pianta ibrida. Questa specie è un ibrido della Menta verde (Mentha spicata) e della Menta acquatica (Mentha aquatica).

 
 

✵ Ultima modifica e ultima data di revisione:
   cool hit counter